Pierdante Piccioni


Palazzo Mediceo, sabato 10 giugno ore 19:30 | ingresso gratuito

LA PERDITA DELLA MEMORIA

con PIERDANTE PICCIONI autore del libro “Meno dodici”

 

 

E se un giorno vi svegliaste e non ricordaste nulla degli ultimi 12 anni della vostra vita?

È con grande piacere che MemoFest annuncia il suo sesto ospite, già protagonista dell’edizione MemoFest 2016 e fortemente voluto da tutti noi per la potenza comunicativa del suo intervento, che l’anno scorso fece emozionare tutta la platea. Ecco a voi Pierdante Piccioni, medico-scrittore che nel 2013, in seguito a un incidente stradale, si risveglia dal coma convinto di essere nell’ottobre del 2001.

 

Meno dodici, il primo libro di Piccioni pubblicato il 2 febbraio 2016

 

Quel trauma ha cancellato di colpo dodici anni di memoria, a tutti i livelli: per lui la madre è ancora in vita, i figli non hanno vent’anni ma otto, non esiste l’euro, l’Italia è campione del mondo e il tablet e lo smartphone non sono ancora parte integrante delle nostre comunità.

Il ritorno alla vita è drammatico e, molte volte, insopportabile.

Nel primo libro “Meno dodici” ci ha raccontato tutto questo; nel secondo “Pronto soccorso – storia di un medico empatico” ci descrive il ritorno alla professione di medico e come questa esperienza ha cambiato il modo di vivere il rapporto con i suoi pazienti. Nell’intervento che lo vede protagonista al MemoFest, Piccioni parte da qui e ci accompagna in un viaggio di scoperta a volte drammatico e a volte divertente. In una parola: imperdibile!

 

 

 Avete già scoperto tutti gli altri gli ospiti del MemoFest? Fate un giro sul nostro sito!